Guida turistica Firenze

Cosa vedere a Firenze

Firenze è considerata la culla del Rinascimento italiano e grazie alle opere dei suoi più famosi artisti come Donatello, Raffaello, Michelangelo e Leonardo Da Vinci è una delle città più visitate in tutto il mondo.
Il periodo migliore per visitare Firenze va da Marzo a Giugno o da Settembre a Ottobre evitando i mesi più caldi in cui gli stessi fiorentini lasciano la città per la villeggiatura. Consulta la nostra guida ai monumenti di Firenze e scopri quali sono le attrazioni da non perdere.
www.firenzemusei.it

Piazza del Duomo

Piazza del Duomo

Piazza del Duomo e Piazza San Giovanni sorgono su un’area rettangolare formando due piazze separate, ma comunicanti. In piazza del Duomo è situata la famosa basilica di Santa Maria del Fiore che è la terza cattedrale più grande al mondo. La piazza è tra i luoghi più frequentati della città e può essere considerata il punto di partenza per una visita a Firenze.


Piazza San Giovanni

Piazza San Giovanni

In piazza San Giovanni sorge l’antico battistero, uno dei monumenti architettonici più antichi di Firenze. Ogni facciata esterna ha tre arcate intervallate da finestre e da una serie di archi più piccoli. Il Battistero originariamente si pensa sia stato un tempio dedicato al dio Marte risalente al IV secolo.


Duomo

Duomo

Tra le attrazioni di Firenze il Duomo è il monumento più imponente e l’edificio più alto della città. Questa maestosa cattedrale gotica fu completata nel 1463. All’interno della cupola del Duomo, costruita da Brunelleschi, è possibile contemplare il famoso Giudizio Universale dipinto da Vasari e Zuccari. Salendo i 463 gradini della famosa scalinata si ammira inoltre la famosa torre di Giotto.


Torre Giotto

Torre Giotto

Considerato uno dei più eleganti esempi di architettura gotica italiana, la torre di Giotto fu costruita nel 1334 e completata nel 1359 da Francesco Talenti.
Suggeriamo di salire le scale dell’edificio per ammirare il meraviglioso panorama che si gode dagli 85 metri di altezza del campanile.
La costruzione fu progettata in modo che le campane di sentissero bene anche a grandi distanze per annunciare la messa, le celebrazioni religiose o per avvisare i cittadini di pericoli imminenti.


Ponte Vecchio

Ponte Vecchio

Il ponte Vecchio è stato costruito nel 1345 sul fiume Arno ed è il più antico di Firenze. E’ l’unico ponte rimasto integro in seguito al bombardamento nazista della seconda guerra mondiale.
La struttura nasconde un passaggio segreto, chiamato il corridoio Vasariano, che unisce la Galleria degli Uffizi al Palazzo Pitti. Il corridoio, costruito per proteggere la potente famiglia de’ Medici, è stato riaperto al pubblico nel 1997.
Il ponte oggi ospita un gran numero di negozi famosi per la lavorazione dell’oro ed è uno dei punti cardine dello shopping fiorentino.


Palazzo Pitti

Palazzo Pitti

Palazzo Pitti fu costruito nel 1440 per la famiglia Pitti come segno di sfida all’onnipotente famiglia de’ Medici. Ironicamente il palazzo finì comunque per essere di proprietà di questi ultimi quando la moglie di Cosimo I lo comprò con il parco e la piazza annessa nel 1550.
Cosimo chiamò il suo architetto Giorgio Vasari per costruire il famoso passaggio segreto, il corridoio Vasariano, che gli rese possibile accedere al palazzo senza doversi esporre al pubblico. L’edificio ospita oggi sei differenti musei.


Piazza della Signoria

Piazza della Signoria

Considerata per secoli il cuore di Firenze, Piazza Signoria è ricca di magnifici palazzi antichi e meravigliose sculture come il monumento equestre di Cosimo I o la fontana di Nettuno eretta durante la costruzione del nuovo acquedotto. La piazza è facilmente raggiungibile dalla stazione di Santa Maria Novella in soli 10 minuti.


Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio

Situato in piazza della Signoria il Palazzo Vecchio fu costruito dalla famiglia de’ Medici e completato nel 1322. Questo edificio fortificato ha un’alta torre costruita per avvisare la popolazione degli eventi cittadini. All’interno si trova un importante museo con opere di artisti europei dal XV al XVIII secolo.


Fortezza da Basso

Fortezza da Basso

Progettata da Antonio da Sangallo, la Fortezza da Basso è considerata un edificio di gran valore dal punto di vista architettonico.
Nel corso degli anni la fortezza perse la sua funzione militare divenendo il simbolo della fine degli attacchi e successivamente una prigione e un arsenale.
Al giorno d’oggi questa imponente struttura a pianta pentagonale ospita diversi eventi come la Fiera dei gioielli e Pitti immagine.


Casa Buonarroti

Casa Buonarroti

Casa Buonarroti fu costruita da un pronipote di Michelangelo Buonarroti. La struttura ospita oggi una meravigliosa collezione d’arte con 22 stanze aperte al pubblico. Tra le molte sculture, affreschi e bronzi degni di nota, sono conservati anche la famosa “Battaglia dei Centauri”, “Madonna della Scala” e il “Crocifisso Ligneo di S.Spirito”.


Chiesa di Santa Croce

Chiesa di Santa Croce

Situata ad est di Firenze, la chiesa di Santa Croce fu costruita nel XIII secolo. Fu disegnata da Arnolfo di Cambio, architetto del Duomo, ed è famosa per ospitare le tombe dei più celebri personaggi italiani come Michelangelo, Macchiavelli, Galileo, Rossini e molti altri. Nel chiostro fu eretta la cappella Pazzi, uno dei capolavori del Rinascimento disegnata da Brunelleschi nel 1430.


Santa Maria Novella

Santa Maria Novella

Santa Maria Novella è una delle più importanti chiese di Firenze. Costruita nel 1246, fu eretta sul sito dell’antico oratorio di Santa Maria delle Vigne e completata nel 1360.


Codividi

Facebook Twitter email plus

Prenota il tuo hotel a Firenze


Shopping Firenze Vita Notturna Firenze
Protezione Dati e Condizioni Generali